• English
  • Francais
  • Espanol
  • Italiano

Meknes

"Meknassa al-Zitoun" ("Meknes delle olive", come era notoriamente conosciuto), è una delle quattro città imperiali del Marocco. Immerso nella storia del Marocco, ma incontaminata e senza problemi a differenza dei suoi illustri compagni, Meknes è orgogliosa della sua amichevole, rilassata e il suo famoso patrimonio.

Una visita a Meknes garanzie un'autentica visione in Marocco e lascia il visitatore con un quasi-sogno come l'impressione di incontro antico e il moderno un innegabile senso di spiritualità.

Meknes è stata fondata nel 10 secolo dC dai membri del berbero "Meknassa" tribù, ma divenne famoso quando l'imperatore Moulay Ismail scegliere come sua capitale imperiale nel 1672 e ha reso la sua vita la missione di costruire Meknes in una città degna del suo Cherifian dinastia.

Moulay Ismail è dagli storici rispetto ai suoi contemporanei, Louis XIV di Francia. Ciò è dovuto alla sua reputazione come un guerriero re e il suo amore di grandezza in generale. Questo amore forma l'architettura di Meknes e portato a parti di essere chiamato la "Versailles del Marocco". La città ha recentemente quuto di una rinascita per il restauro della sua architettura e gli investimenti.

Meknes può essere diviso in tre parti; Medina (città vecchia), la Nouvelle Ville (città nuova) costruita dai colonialisti francesi all'inizio del 20 secolo e la Imperial Qasbah (il vecchio Palazzo Imperiale), che è accanto a Medina , Dietro il famoso porte di Bab Mansour.

La Città Nuova "Hamriya" è stata costruita dai francesi su ciò che è stato al momento, il più grande altopiano olivicoltura in Marocco. I dintorni di Meknes ha ancora un enorme olivicoltura e la tradizione è parte importante delle attività agricole della città.

Meknes è un sito del Patrimonio Mondiale.

Uno dei tanti monumenti da visitare a Meknes

Impostare le bancarelle e ristoranti per la serata di intrattenimento nella piazza principale L'Hdim.